Come Costruire una Parete Insonorizzante

Il fai da te in casa, è veramente piacevole, quando si ha la forza per poterlo fare, e soprattutto un aiuto da parte di qualche altro familiare. In questa brevi passi della guida, potete capire come costruire una parete divisoria insonorizzante. Questo tipo di lavoro è molto importante, per non far sentire rumori tra una parte e l’altra, e che non sia fastidioso per le nostre orecchie.

Questa parete divisoria insonorizzante è composta di due rivestimenti separati tra loro da uno strato di materiale isolante. La base della struttura portante è composta da due listelli di cima e da altri 2 di fondo (da 50 x 60 mm), collocati parallelamente a 20 mm uno dall’altro su soffitto e pavimento. I montanti vanno messi in opera sfalsati (correntini da 60 x 100 mm). Eseguite bene il tutto per non sbagliare.

Dopo poi tutte le parti in legno a contatto con la muratura o con il pavimento vanno protette dalla propagazione delle onde sonore mediante listelli di pannelli isolanti o di feltro resinato. Le altre strisce di feltro o di pannello isolante devono essere inserite negli interspazi tra i listelli di cima e di fondo. L’intera parete infine, va resa fonoassorbente applicando cosi una superficie isolante (lana di vetro o di roccia su carta catramata) sui montanti mediante chiodi a testa larga per le coperture in carta catramata.

Si applica quindi, il rivestimento sui due lati della struttura, montando le assicelle profilate, pannelli truciolari (13-16 mm), pannelli isolanti (verniciati o meno smaltati), in amianto, cemento, impiallacciati oppure in gesso. Le eventuali porte inserite nella parete, vanno anche queste rivestite di materiale antiacustico. Dopo aver effettuato tutto ciò, potete finalmente dire di avere delle buone pareti divisorie insonorizzanti.

Add a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *