Come Realizzare un Comodino

Approfittando di una giornata di pioggia e di un po’ di buona volontà potrete in poco tempo costruire un comodino di legno da mettere in camera da letto, nello studio o per ritirare tutte quelle cartacce che solitamente invadono la vostra scrivania. Risulta essere un lavoretto semplice e alla portata di tutti. Provare per credere.

Per prima cosa ci occorrono delle tavole di lamellare massello di abete, le potrete trovare con grande facilità al brico o da grande migliore. Fate molta attenzione alla lamella che acquistate non deve avere scheggiature o buchi di nodi molto evidenti a meno che il comodino che vogliate ottenere deve adattarsi a un ambiente tipicamente rustico. La prima operazione è quella del taglio delle tavole Prendiamo quindi la misura, tenendo un piccolo margine e con una squadra tracciamo la linea di taglio. Fissiamo quindi la tavola al bancone mettendone una seconda che farà da riscontro per il seghetto, seguendo questa pagina su Guidefaidate.com, avendo cura di arretrarla rispetto alla linea di taglio della larghetta del pattino del seghetto e verifichiamo che siano perfettamente in squadra.

Per l’assemblaggio possiamo usare delle spine tonde in faggio.Per questo tipo di giunzioni è importante fare i fori della giusta profondità, essendo le spine lunghe 4 cm, il legno spesso 1,8 cm e la giunzione ad L bisogna fare affondare la spina di circa 28 mm nel pezzo che rimane verticale e 12 mm in quello orizzontale. Una volta preparati i pezzi, fondo, laterali e parte superiore del mobile ci prepariamo ad assemblarli. Foriamo ed inseriamo le spine aiutandoci con un mazzuolo di gomma. Fissiamo al bancone i due pezzi perfettamente allineati, quello con le spine già messe e quello che vi sarà fissato e grazie alla guida facciamo i fori corrispondenti.

Facciamo sempre un segno per identificare i pezzi e il punto di giunzione. Aiutiamoci con il solito mazzolo di gomma interponendo uno spessore di compensato per non rovinare il legno; è consigliabile mettere una goccia di colla vinilica per rendere solidale la spinatura. Ultimo passaggio per completare la nostra opera è la verniciatura.La verniciatura è stata effettuata dando 2 mani di impregnante color ciliegio ed altre 2 di vernice trasparente effetto cera; nelle foto sembra molto più lucido di quello che è in realtà.

Add a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *